Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

Adenoma

Epidemiologia e fattori di rischio
E' un tumore benigno raro che colpisce prevalentemente le donne tra i 15 e i 50 anni. Sono lesioni generalmente uniche, ma nel 10 - 20% dei casi si possono ritrovare anche 2 o 3 noduli. Quando gli adenomi sono più di 10 si parla di adenomatosi epatica. L'insorgenza della neoplasia è stata correlata all'uso di contraccettivi orali (pillola) soprattutto quelli ad alte dosi L'assunzione per un periodo superiore ai 5 anni moltiplica il rischio di più di 20 volte. Altri fattori che possono aumentare il rischio di sviluppo di un adenoma nel fegato sono l'assunzione prolungata di steroidi anabolizzanti.

Sintomatologia
Nel 50% dei pazienti con adenoma i sintomi sono assenti. In caso di emorragia dentro al tumore i sintomi possono essere febbre e dolore, la sensazione di peso all'addome e disturbi alla digestione., sono comunque tutti sintomi aspecifici. In alcuni casi questo tumore si può rompere e in questo caso i sintomi possono essere rappresentati dal dolore al fianco destro di varia intensità a un vero e proprio quadro di addome acuto dovuto alla rottura dei vasi sanguigni nell'addome). Questo quadro può essere una vera e propria emergenza.

Diagnosi
Per la diagnosi sono importanti l'ecografia, la TAC e la RMN. Talvolta però per una diagnosi sicura, è necessario effettuare la biopsia della lesione.

Trattamento
E' necessario rimuovere la causa che ha determinato la formazione del tumore e in qualche caso la sospensione della "pillola" può portare in qualche caso alla regressione dell'adenoma.

Il rischio però di questa neoplasia, oltre alla rottura, è una possibile evoluzione in forma maligna anche se rara. Per questi motivi in caso di adenoma è indicato il trattamento chirurgico (resezione) anche in assenza di sintomi. Nelle forme di adenomatosi, in qualche caso può anche essere indicato il trapianto di fegato.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!