Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

Farmaci epatite C fuori da fondo speciale. Novelli (FI) al Governo: “A rischio eradicamento malattia e bilanci regionali”

Nell’ottobre scorso il ministero della Salute rispose a una mia prima interrogazione, relativa alle risorse necessarie a eradicare la malattia, affermando che ‘in futuro potranno essere intraprese ulteriori iniziative a favore dei pazienti affetti da Epatite C’. Il futuro sta scappando di mano, e l’uscita dei farmaci anti-HCV dal fondo si sta avvicinando”, dice il senatore che annuncia una seconda interrogazione.

13 FEB - "Il governo mantenga l’impegno assunto pochi mesi fa e individui al più presto delle iniziative perché le circa 300mila persone affette da epatite C non ancora sottoposte a trattamento anti-HCV possano essere curate e guarite definitivamente. Il tempo stringe, perché alla fine dell’anno questi costosi ma efficaci antivirali usciranno dal fondo speciale destinato ai farmaci innovativi”.

Lo afferma in una nota Roberto Novelli, deputato di Forza Italia e componente della commissione Affari sociali, annunciando il deposito della seconda interrogazione sul tema.

“Nell’ottobre scorso il ministero della Salute rispose a una mia prima interrogazione, relativa alle risorse necessarie a eradicare la malattia, affermando che ‘in futuro potranno essere intraprese ulteriori iniziative a favore dei pazienti affetti da Epatite C’. Il futuro sta scappando di mano, e l’uscita dei farmaci anti-HCV dal fondo si sta avvicinando. Con conseguenze preoccupanti, poiché il costo per curare i pazienti ancora da trattare andrà a gravare sulla spesa per i farmaci ordinari, e quindi sui bilanci regionali. Un aggravio quantificabile in una cifra che si aggira intorno al miliardo. Per scongiurare questo rischio è necessario che il ministero trovi il modo per mantenere questi antivirali di fondamentale importanza per l’eradicamento dell’epatite C all'interno del fondo speciale e non gravino sulle regioni”, conclude Novelli.

Fonte: quotidianosanita.it

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione