Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

Due casi di epatite correlati a integratori alimentari con curcuma. Ministero: “Non consumare i lotti”

Si tratta dei prodotti Curcumina Plus 95% e Curcumina 95% K-LINE. Ad essi sono stati correlati a 2 casi di epatite acuta colestatica che si sono risolti favorevolmente. La ditta ha confermato di aver attivato il ritiro ed il richiamo dei prodotti.

- È pervenuta la segnalazione dell’insorgenza di due casi di epatite acuta colestatica riconducibili all’uso di integratori alimentari dell’impresa NI.VA di Destro Franco & Massetto Loretta S.N.C con sede legale in via Padova 56, Vigonza (PD). Lo rende noto il Ministero della Salute.

I prodotti oggetto della segnalazione sono:
Curcumina Plus 95% lotto di produzione 18L823 scadenza 10/2021
Curcumina 95% K-LINE lotto di produzione 18M861 scadenza 11/2021

Ad essi sono stati correlati a 2 casi di epatite acuta colestatica che si sono risolti favorevolmente. “In attesa delle verifiche – afferma il Ministero -  da parte delle competenti autorità sanitarie territoriali si raccomanda di non consumare tali lotti. La ditta ha confermato di aver attivato il ritiro ed il richiamo dei prodotti”.

Fonte: quotidianosanita.it

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione