Sito Epatite C
Sito Epatite B
Sito Steatosi
Sito Cirrosi
Portale Epatite e malattie del fegato
Sito Tumori
Sito Trapianti
Nuovi Farmaci
Malattie autoimmuni

hcc multifocale

afp > 300
glucosio 68
ggt 10 volte superiori il limiti
got/gpt 4 volte sup. limiti
caro dottore, mio padre 13/4/1934, dagli anni ottanta con epatite c, sviluppa nel 2004 un primo nodulo di hcc. da allora dopo vari trattamenti a seguito anche della comparsa di altri noduli (ora sono presenti in ambo due i lobi vari noduli pericentimetrici e due di circa 3 cm) si è iniziato nel gennaio di quest'anno la cura con sorafenib che viene ad oggi attuata a pieno regime (n.2 cps due volte al di). durante questi mesi sembrava tutto bloccatosi (i noduli non erano cresiuti di dimensione/numero) ed i valori di afp erano costanti (intorno a 80). all'ultimo controllo di metà agosto 2009 l'afp è schizzata ad oltre 300, ed altri valori sono notevolmente peggiorati (ggt circa 10 volte i valori massimi). quale consiglia ci può dare? quali le possibili terapie per il tumore? chemioembolizzazione a microsfere possibile? quali i pro e contro? grazie di cuore ed un sincero augurio di buon lavoro.
Dott.StefanoFagiuoliDirettore U.O.C. di Gastroenterologia AO Papa Giovanni XXIII Bergamo

credo vi sia progressione di malattia, che va definita con tac o eco con contrasto. se fosse così, non credo sarebbe opportuno alcun ulteriore approccio terapeutico, se non continuare il sorafenib se be sopportato.

Vuoi ricevere aggiornamenti su questo argomento? Iscriviti alla Newsletter!

Quando invii il modulo, controlla la tua casella di posta elettronica per confermare l’iscrizione